RINOSCOPIA

La rinoscopia è un esame mini invasivo e rappresenta l’opzione migliore per una corretta e nitida visualizzazione delle cavità nasali. Durante l’esecuzione dell’esame è possibile eseguire campionamenti bioptici per la determinazione di una diagnosi o la conferma un sospetto diagnostico. Indicazioni

• Scolo nasale: bilaterale/unilaterale; mucoso/muco purulento;
• Estrazione di corpi estranei;
• Starnuti;
• Reverse sneezing;
• Stertore;
• Stridore;
• Epifora, esoftalmo;
• Gonfiore o deformità del profilo frontonasale;
• Epistassi;
• Disfagia, patologie dentarie.

Preparazione del paziente
• Esami ematologici completi e test della coagulazione

P.Lhermette and D.Sobel. Rigid endoscopy:rhinoscopy. In P.Lhermette and D.Sobel (ed.) BSAVA Manual of Canine and Feline Endoscopy and Endosurgery. Gloucester, 2008.

Linfoma nasale a grandi cellule in un gatto maschio di sette anni. Il paziente presentava starnuti e rinorrea emorragica.

 in cane affetto da leishmania

Quadro endoscopico di corpo estraneo nasale riconducibile ad una arista di graminacea in paziente affetto da starnuti ad eccessi.