RINOSCOPIA

La rinoscopia è un esame mini invasivo e rappresenta l’opzione migliore per una corretta e nitida visualizzazione delle cavità nasali. Durante l’esecuzione dell’esame è possibile eseguire campionamenti bioptici per la determinazione di una diagnosi o la conferma un sospetto diagnostico. Indicazioni

• Scolo nasale: bilaterale/unilaterale; mucoso/muco purulento;
• Estrazione di corpi estranei;
• Starnuti;
• Reverse sneezing;
• Stertore;
• Stridore;
• Epifora, esoftalmo;
• Gonfiore o deformità del profilo frontonasale;
• Epistassi;
• Disfagia, patologie dentarie.

Preparazione del paziente
• Esami ematologici completi e test della coagulazione

P.Lhermette and D.Sobel. Rigid endoscopy:rhinoscopy. In P.Lhermette and D.Sobel (ed.) BSAVA Manual of Canine and Feline Endoscopy and Endosurgery. Gloucester, 2008.

Linfoma a grandi cellule
Linfoma nasale a grandi cellule in un gatto maschio di sette anni. Il paziente presentava starnuti e rinorrea emorragica.

Rinite linfoplasmacellulare
in cane affetto da leishmania

Corpo estraneo vegetale
Quadro endoscopico di corpo estraneo nasale riconducibile ad una arista di graminacea in paziente affetto da starnuti ad eccessi.